x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Alfa Romeo e Porsche a confronto su Automobilismo d’epoca di Giugno

7 June 2018
a cura della Redazione
  • Salva
  • Condividi
  • 1/12
    La 2000 GT Veloce e la 911 T 2,2 rappresentavano due mondi tecnici opposti
    ma vicini nel mercato, come lo sono oggi che sono tra le preferite dagli appassionati delle storiche

    L’Alfa Romeo sarebbe potuta diventare quello che è oggi la Porsche? Ce lo chiediamo nell’articolo di copertina di questo mese, dove abbiamo messo a confronto una 2000 GT Veloce e una 911 T 2,2. Potenza e prestazioni simili e il mercato dei primi anni ’70 autorizzano il dubbio: il Biscione all’epoca non aveva nulla da invidiare alla Casa tedesca, come dimostra anche la prova incrociata tra i due proprietari delle auto del servizio.
    I 70 anni della Land Rover sono lo spunto per un ripasso della storia di questo vero mito dell’automobile: una visita al dipartimento heritage della Casa di Solihull ha riportato alla luce anche episodi inediti. Oltre a un settore che funziona alla grande.
    La Lancia Beta Coupé è un modello interessante sotto almeno due punti di vista. Il primo è che è un’auto finora sottovalutata ma di grandi qualità e quindi rappresenta un buon investimento; il secondo è che ha avuto anche una breve storia agonistica, che pochi conoscono, e che sarebbe potuta essere ben più nota se non fosse stata schiacciata tra il tramonto della Fulvia Coupé e l’alba della Strato’s. Analizziamo entrambi i punti con l’aiuto di una splendida III serie 1.3 e di una replica “Alitalia” di un appassionato regolarista.
    Alzi la mano chi ha mai sentito parlare della Simca Aronde: ne vediamo poche. Non è un modello del tutto sconosciuto, ma non molti sanno che fu quello con cui la Casa francese si staccò definitivamente da Fiat per procedere in autonomia verso il successo della 1000. Oltre alle sue qualità, questo modello potè contare anche su un’innovativa campagna di comunicazione basata su record di vario tipo.
    Videogiochi, fumetti manga, il mito dei preparatori giapponesi che corrono di notte, da “outlaws”, sulle tangenziali delle metropoli del Sol Levante: la sigla GT-R rappresenta per gli appassionati un mondo intero, una subcultura automobilistica che ruota intorno alla Nissan Skyline, coupé dal look anonimo ma dalle prestazioni da far invidia a una 911 turbo. Sono sempre di più quelli che ne acquistano una in Giappone e la importano in Europa, dove non è mai arrivata ufficialmente. Vi raccontiamo perché.
    Nardi è un nome conosciuto soprattutto per elaborazioni e volanti, ma è stato anche piccolo costruttore, costruendo delle bellissime Sport di 750 cc. Una storia affascinante, che vi raccontiamo con l’aiuto dell’unico esemplare sopravvissuto di una serie di soli tre, a metà anni ’50.
    La rubrica “Manuale d’uso” è dedicata questo mese a una berlina che ha fatto la storia dell’auto: la Citroën Traction Avant. Abbiamo fotografato una versione 11 BL, di cui vi forniamo le consuete indicazioni per la manutenzione di base descrivendo anche la tecnica costruttiva, che su quest’auto è piuttosto sofisticata per i tempi.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta