x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Auto e Moto d’Epoca 2017: crescono idee e contenuti

27 luglio 2017
a cura della Redazione
  • Salva
  • Condividi
  • 1/10
    Il salone padovano cresce in spazi e contenuti. Un’asta di Bonhams torna in Italia dopo 40 anni. Nuovo settore Automotive e il “fuori” salone.
    Tre novità che, dal 26 al 29 ottobre si aggiungono alle 4500 auto storiche, agli stand delle Case internazionali e alle centinaia di espositori dall’estero

    La 34ª edizione di Auto e Moto D’Epoca si annuncia ancora più importante, inedita e diversa dalle edizioni precedenti. Dopo il successo dello scorso anno - con più di 100.000 visitatori, 16 case automobilistiche e oltre 4500 auto tutto il mondo - il Salone cresce ancora in offerta, tipologia di esposizioni, pubblico di riferimento.
    Torna in Italia dopo quasi quarant’anni l’asta Bonhams. Con sedi in tutto il mondo, 60 dipartimenti specializzati e oltre 400 aste all’anno, la casa inglese si pone ai vertici nel settore e sceglie il Salone di Padova per presentare, nel Padiglione 2, sessanta auto tra le più rare e ricercate sul mercato: tra queste Lancia Flaminia Zagato e Touring Convertibile nonché diverse Porsche e Mercedes-Benz.
    Grande novità nel 2017 sarà il Salone Off: Auto e Moto d’Epoca supera definitivamente i confini del quartiere fieristico e abbraccia l’intera città. Piazze e strade saranno dedicate alle singole Case automobilistiche e ai contenuti del Salone. Con questa iniziativa Padova apre ad un nuovo tipo di pubblico. Auto e Moto d’Epoca rimarrà, infatti, il punto riferimento per gli appassionati ed inizierà a diffondere la cultura dell’auto e i valori delle Brand al più ampio bacino di fruitori e visitatori richiamati in città.
    Nella galleria 78 inaugurerà un settore interamente inedito: l’Automotive, ovvero, il paradiso del collezionista, tutto quanto può essere prodotto per la propria auto dalle migliori aziende del settore: dai trailer e rimorchi personalizzati per spostare le auto d’epoca a marmitte, frizioni da gara, tecniche di rettifica del motore, cuscinetti in poliuretano per proteggere gli pneumatici dall’ovalizzazione fino al restauro a nuovo delle parabole dei fari e alle agognate capote per le Alfa Romeo Giulia Spider.
    Queste le prime novità del Salone di Padova che ospita il più grande mercato d’auto storiche in Europa e ha saputo esaltare la tradizione dei grandi Brand dal passato al giorni nostri. Tra gli stand delle grandi Case e centinaia tra i migliori dealer e ricambisti in Europa, Auto e Moto d’Epoca si conferma come il più importante Salone dell’auto in Italia e un appuntamento ormai fisso del calendario internazionale. Per maggior info e l’acquisto del biglietto online è attivo il sito www.autoemotodepoca.com .

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta