x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

È in edicola Automobilismo d’Epoca di Ottobre 2017!

30 settembre 2017
a cura della Redazione
  • Salva
  • Condividi
  • 1/9
    La copertina è dedicata a due coupé disegnate in Italia e che nacquero
    sotto auspici simili, ma ebbero successi ben diversi: Peugeot 406 e Lancia k

    Il fascicolo di Ottobre 2017 di Automobilismo d’Epoca si caratterizza per la presenza di due confronti inediti: quello di copertina tra due coupé, la Peugeot 406 e la Lancia k; e quello tra due spider molto particolari come la Alfa Romeo RZ e la Bmw Z1. Le prime due figlie nel design dello stesso ambiente, quello torinese degli anni Novanta, grandemente influenzato da Pininfarina che firma la vettura francese; le spider sorprendenti per molti versi, soprattutto l’avveniristica tedesca che ebbe anche un discreto successo commerciale. Ancora di Alfa Romeo si parla con i 50 anni della Tipo 33 da corsa, da cui generò la straordinaria Stradale: mezzo secolo ripercorso con le bellissime immagini dell’archivio del Museo Alfa Romeo. Parlando di designer italiani, Bertone è stato l’artefice di un altro coupé, svedese stavolta, la 780 con cui Volvo volle aggiungere un po’ di brillantezza all’austerità delle sue berline, creando una sorta di ammiraglia a due porte, di quelle che piacciono molto in nord Europa; piacque anche da noi, soprattutto con il motore turbo diesel. Un grande classico del collezionismo, la Porsche 356 è un’auto da intenditori nelle versioni che hanno avuto un passato sportivo, come la Speedster del 1957, con rarissimo hard-top, e la SC “GT” del 1964, entrambe dello stesso proprietario. Un altro appassionato italiano ha invece una grande collezione di auto da corsa, per lo più italiane e da Rallye, nella quale ci sta comunque bene la Mini Cooper “GRX 195D”, cioè quella che partecipò al Rally di Monte-Carlo del 1966, quello della famosa squalifica per i fari non regolamentari, e vinse il 1000 Laghi del 1967 con Timo Makinen che fece quasi un’intera prova speciale “alla cieca” a causa del cofano anteriore aperto. Completano questo ricchissimo numero il reportage di viaggio a Silverstone Classic, il manuale d’uso dedicato alla Fiat Topolino C e una nutrita sezione di sport con il racconto del Gran Premio Nuvolari, del raduno della Scuderia del Portello a Vallelunga e l’intervista al pilota di F1 Pierluigi Martini.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta