x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

FCA Heritage festeggia il primo anniversario dei Servizi Lancia Classiche

5 dicembre 2017
a cura della Redazione
  • Salva
  • Condividi
  • 1/6 Un momento del restauro della Lancia Aprilia.
    A un anno dal lancio dei Servizi Auto classiche dedicati ai proprietari delle Lancia d'epoca, sono quasi un centinaio le vetture passate tra le mani dei tecnici di FCA Heritage

    È passato un anno dal lancio dei Servizi Auto classiche dedicati ai proprietari delle Lancia d’epoca: Certificato d’Origine, Certificazione d’Autenticità, Restauro e riparazioni.
    Sono state quasi un centinaio le Lancia Classiche affidate alle mani di tecnici ed esperti di FCA Heritage per usufruire dei nuovi servizi offerti. Tra queste, la rara Fulvia Coupé Safari di Miki Biasion, pilota campione del mondo rally con la Lancia nel 1988 e nel 1989, che ha voluto certificare l’autenticità della sua vettura, prodotta nel 1976 in tiratura limitata e perfettamente conservata.
    La Certificazione d'Autenticità "non è un semplice documento, ma un riconoscimento di un valore che va oltre la materialità della vettura stessa", parola di Biasion.
    Le Officine Classiche del Dipartimento hanno anche curato il restauro e la messa a punto di alcuni splendidi esemplari della collezione di FCA Heritage, che poi hanno partecipato ai principali eventi internazionali riservati alle auto storiche in tutta Europa.
    Per celebrare l’ottantesimo anniversario dell’Aprilia, una vera pietra miliare nella storia Lancia, è stato totalmente rimesso a nuovo un esemplare della prima serie, che ha poi preso parte all’edizione 2017 della Mille Miglia.
    E sempre alla Mille Miglia si è distinto il designer e maker di pregiate biciclette Helio Ascari - discendente del grande Alberto, l’unico pilota ad aver vinto con Lancia la prestigiosa competizione bresciana – a bordo di una meravigliosa Aurelia B24 Spider.
    Al Goodwood Festival of Speed è tornato a risuonare lo straordinario motore di derivazione Ferrari che equipaggia la LC2 del 1983, rarissima Lancia Gruppo C Endurance che negli anni Ottanta diede del filo da torcere alle Porsche nei principali circuiti del mondo. La vettura, completamente ricondizionata nella meccanica, ha incantato migliaia di appassionati, che l’hanno vista impegnata nella famosa run up the hill.
    Al Gran Premio Nuvolari FCA Heritage ha portato in pista la gloriosa Aurelia B20, la Granturismo simbolo degli anni Cinquanta. A fare da navigatore a Roberto Giolito, responsabile del dipartimento Heritage, è stato Daniele Audetto, storico Direttore Sportivo Lancia e navigatore di grandi campioni del rally come Munari e Ballestrieri.
    Con il programma Lancia Classiche FCA Heritage si impegna quotidianamente a celebrare e valorizzare le vetture e gli uomini che hanno fatto la storia del marchio Lancia.
    Anche la tua Lancia Classica merita di essere unica. Richiedi presso gli achivi storici di FCA Heritage il Certificato di Origine della tua vettura e affidati agli esperti meccanici delle Officine Classiche per riportarla alla sua eleganza originaria e certificarne il valore.
    È stato un anno intenso e ricco di soddisfazioni, ma è stato soltanto un punto di partenza.
    Le Officine Classiche sono pronte ad altre entusiasmanti sfide per continuare a dare valore al tempo.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta