x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Gruppo PSA a Padova: lusso, prestazioni e tradizione a braccetto

27 August 2016
a cura della Redazione
  • Salva
  • Condividi
  • 1/8
    Dal 20 al 23 Ottobre Auto e Moto d’Epoca. Citroen, DS e Peugeot espongono alcuni episodi della loro storia, ognuno con il suo carattere: innovazione per il Double Chevron, lusso e comfort delle “Pallas” e la sportività del Leone.

    Gruppo PSA a Padova: lusso, prestazioni e tradizione a braccetto

    Mancano un paio di mesi all’inaugurazione del Salone di Padova Auto e Moto d’Epoca 2016 (20-23 Ottobre) e iniziano ad arrivare i programmi delle Case che saranno presenti.

    Tra le prime a schierarsi, quelle del Gruppo PSA, da sempre tra i più attivi nella valorizzazione del proprio “heritage”: il gruppo comprende alcuni tra i più antichi costruttori automobilistici in attività come Citroën e Peugeot, oltre al neonato Marchio Premium DS. Nel corso degli anni, ha sviluppato il culto del proprio passato e della valorizzazione dei propri modelli, dai quali ha sempre tratto ispirazione per costruire i successi futuri.

    Ne è un esempio emblematico la sua presenza a Padova 2016, dove gli stand dei tre Marchi copriranno oltre 500 metri quadrati di spazio nel Padiglione 4.

    Lo stand Citroën parte proprio da alcuni suoi modelli “mitici”, come la 2CV e la Mehari, ai quali si affianca la nuova e-Mehari: nuove tecnologie, propulsione elettrica, materiali innovativi, ma lo stesso spirito di originalità e divertimento comune ai grandi successi del Marchio del Double Chevron.

    Peugeot invece celebra i trent’anni di un’altra icona della nostra storia: la Peugeot 205 Cabrio. Due esemplari, di cui una rarissima versione elaborata da Gutmann con testa a 16 valvole da 160 CV, faranno da cornice ad una delle più prestigiose tra le loro progenitrici, la meravigliosa 402 Eclipse, con il tetto metallico retrattile nel bagagliaio, proveniente dal Museo di Sochaux.

    “Il lusso è francese” è invece il tema dello stand del Marchio DS. I visitatori potranno “toccare con mano” una DS 23 Pallas sedendosi nel “salotto” interno, in un’esperienza sensoriale per scoprire, o riscoprire, il comfort all’avanguardia dell’ammiraglia francese, con tanto di foto ricordo e riprese video. Accanto a questa, una DS 21 Prestige Chapron nera e una DS contemporanea, per dimostrare che lusso, raffinatezza e cura dei dettagli sono ancora oggi valori che il Marchio Premium del Gruppo tiene nella massima considerazione.

    (Nel filmato, il racconto del Raduno Internazionale Peugeot 2016 a cui ha partecipato anche il Club Storico Peugeot Italia)

     

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta