Torna la Coppa delle Alpi, da Evian a Cannes

6 giugno 2017
a cura della Redazione
  • Salva
  • Condividi
  • 1/13
    Una gara di Regolarità molto particolare, di grande tradizione e con uno spettacolare itinerario dai monti al Mediterraneo

    Sono oramai 30 anni che Rallystory organizza dei rallyes, tra cui la Coppa delle Alpi, uno dei principali a livello europeo, con circa 200 partecipanti alla partenza. La Coppa delle Alpi negli anni ’60 era uno dei Rallye più importanti d’Europa, quando queste gare erano vere maratone, di una settimana e più, con percorsi di migliaia di km.
    L’edizione 2017 partirà giovedì prossimo, 8 luglio, per terminare sabato 10.
    Il percorso di quest’anno prevede passi nuovi, come il Joux-Plane, l'Espreaux e il Festre nelle Alpi del Sud. Confermata invece la partenza da Evian, poi il rally farà tappa nel prestigioso villaggio della Savoia di Megève, dove i concorrenti parteciperanno al tradizionale pic-nic di venerdì al Cormet de Roselend, a quasi 2000 metri di altitudine, per ristorarsi in previsione delle fatiche nel salire i 21 tornanti che portano all’Alpe d'Huez : una strada ben nota ai ciclisti di tutta Europa, che provano a ripetere le gesta dei loro idoli del Tour de France.
    L’ultimo giorno la colazione sarà servita in mezzo ai campi di lavanda, un’ultimo momento di relax prima d’incamminarsi verso la Provenza, sulle tracce della storica Coppa delle Alpi e di arrivare sulla Croisette, proprio durante l’apertura della lussuosa esposizione "Cannes Collection".
    Organizzazione professionale e disponibilità degli accompagnatori, qualità dell’ospitalità alberghiera e della ristorazione, servizio bagagli, assistenza meccanica ed eventuale rimorchio, caratterizzano da 30 anni in qua l’organizzazione Rallystory.
    Questi tre giorni di puro piacere sono l’occasione unica offerta ai proprietari di veicoli sportivi da collezione, di attraversare i grandiosi paesaggi delle Alpi, fino al Mediterraneo.
    www.rallystory.com

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta