a cura della Redazione - 25 luglio 2019

100 anni di Fiat 501: un convegno per la prima best-seller italiana

È stata la prima automobile con produzione di massa: sabato 21 settembre si parlerà delle sue innovazioni, della carriera sportiva e dell’auto in Italia dopo la Grande Guerra

L’Automotoclub Storico Italiano, l’AISA (Associazione Italiana per la Storia dell’Automobile) e il Registro Fiat Italiano invitano tutti gli appassionati al convegno dedicato ai 100 anni della Fiat 501, la prima “best-seller” italiana. L’appuntamento è per sabato 21 settembre, dalle ore 15.00, presso il Centro Congressi “Carlo Biscaretti di Ruffia” del Museo Nazionale dell’Automobile di Torino. Interverranno Luca Manneschi (presidente della Commissione Cultura dell’ASI), Donatella Biffignandi (storica dell’auto e membro AISA) con un approfondimento sull’auto in Italia dopo la prima guerra mondiale, Lorenzo Morello e Rino Rao (membri della Commissione Cultura dell’ASI), con la descrizione delle innovazioni tecniche e l’excursus sulle imprese sportive del popolare modello.

Per l’occasione, nella Piazza del Mauto sarà possibile ammirare alcuni esemplari di Fiat 501 nelle sue varie versioni, messi a disposizione dai collezionisti. Con la 501, commercializzata dal 1919 al 1925, Fiat inaugurò la produzione dei modelli compatti destinati alla produzione di massa: una sorta di utilitaria pensata per soddisfare le esigenze della classe media al termine del primo conflitto.

www.asifed.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Guida all'acquisto