a cura della Redazione - 08 November 2018

All’asta l’auto “simmetrica” del Maharajah: una Vauxhall 30-98 nel catalogo di Bond Street di Bonhams

È un esemplare in versione “OE Velox Tourer” che il principe del Kashmir, Hari Singh, volle allestita con alcune dotazioni uguali su entrambi i lati dell’abitacolo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/14

    Una Vauxhall 30-98 OE Velox Tourer del 1924, appartenuta ad Hari Singh, l’ultimo Maharajah del Kashmir, sarà la punta di diamante a Bond Street, tradizionale asta londinese organizzata da Bonhams che si terrà quest’anno il 2 dicembre prossimo.
    Si tratta di un esemplare unico nel suo genere, poiché il Maharajah la volle “simmetrica”: con un freno a mano e una porta anche dal lato passeggero e il parabrezza diviso in due (ma senza due volanti).
    La vettura passò attraverso diversi importanti proprietari in India, Pakistan, Stati Uniti e Regno Unito, tra cui il leggendario collezionista di auto e maestro orologiaio George Daniels e Ed Roy, un influente bostoniano nel mondo dell’automobilismo e presidente del Vintage Sports-Car Club of America .
    Quella di Hari Singh è una delle figure più importanti della storia del Kashmir: sovrano progressista, durante il suo regime abolì leggi arcaiche e ingiuste, rese l’istruzione primaria obbligatoria, bandì il matrimonio infantile e permise a tutte le caste inferiori di accedere ai luoghi di culto.
    Quando il dominio britannico terminò nel 1947, lo stato principesco di Jammu e Kashmir doveva scegliere se unirsi al Pakistan o all’India oppure restare indipendente. Nel tentativo di mantenere l’indipendenza e il potere il più a lungo possibile, Singh tentò di mettere l’India e il Pakistan l’uno contro l’altro, ma aveva scarso consenso poiché egli era un indù a capo di uno stato a maggioranza musulmana. Le tribù pashtun del Pakistan allora invasero il Kashmir e sconfissero le forze di Singh, inducendolo a chiedere aiuto al primo ministro indiano Nehru, il quale accettò ma solo a condizione che il Kashmir aderisse all’India, cosa che Singh accettò, a malincuore.
    Sholto Gilbertson, direttore del dipartimento di Bonhams che ha in carico l’auto, ha commentato: “Questa è la migliore 30-98 mai offerta da Bonhams; la carrozzeria in alluminio e le straordinarie caratteristiche tecniche ne fanno uno degli esempi più importanti esistenti, valorizzato dalla storia affascinante.”

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Guida all'acquisto