a cura della Redazione - 05 June 2021

Tutto pronto per la 26^ edizione de “La Leggenda di Bassano - Trofeo Giannino Marzotto”

La manifestazione – iscritta ad ASI Circuito Tricolore patrocinato dal Ministero del Turismo - come da tradizione coniugherà luoghi incantati, autovetture uniche e piloti straordinari

La 26^ edizione de “La Leggenda di Bassano – Trofeo Giannino Marzotto” – in programma dal 24 al 27 Giugno - si conferma un evento unico nel panorama del motorismo storico internazionale, capace di coniugare luoghi incantati, autovetture uniche e piloti straordinari. Lo rimarca con orgoglio Stefano Chiminelli, presidente del Circolo Veneto Automoto d'Epoca “Giannino Marzotto”e dell’Historic Racing Bassano, che negli ultimi mesi ha lavorato senza interruzione anche per garantire il pieno rispetto delle normative anti Covid-19.

Ci siamo preparati per accogliere al meglio sia i partecipanti sia il pubblico, garantendo i più alti standard di sicurezza. La Leggenda di Bassano sarà come sempre un momento di festa e amicizia. Siamo riusciti a superare gli ostacoli dovuti al periodo grazie alla collaborazione con le Istituzioni, in particolare Regione Veneto, il Comune di Bassano del Grappa, l’ASI e tutti i Comuni attraversati dalla manifestazione. Il contributo dei nostri partners è stato come sempre fondamentale e mai come quest'anno va loro un grande ringraziamento per la sensibilità dimostrata. EBERHARD & CO., PAKELO, ALAMA, TUA ASSICURAZIONI, CECCATO AUTOMOBILI, F.LLI ROSSI PNEUMATICI, LA PRIA continuano a collaborare con noi in questa meravigliosa avventura».

Anche quest'anno il programma prevede la partenza e l'arrivo da Bassano del Grappa. Nel mezzo, tappa di 2 giorni a San Martino di Castrozza da dove partirà un circuito ad anello per percorrere i più bei passi Dolomitici attraverso paesaggi mozzafiato, lungo strade poco trafficate immerse nello scenario incredibile delle Dolomiti, riconosciute dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità.

La manifestazione è iscritta al Calendario Internazionale FIVA e al Circuito Tricolore organizzato dall’ASI che raccoglie le 10 migliori manifestazioni del motorismo storico nazionale e che gode dell'importante patrocinio del Ministero del Turismo. Come da tradizione, La Leggenda di Bassano potrà contare su un prestigioso parterre di auto e piloti, a partire dal padrone di casa e testimonial Miki Biasion. Il due volte campione del Mondo di Rally con l'iconica Lancia Delta Integrale sarà presente alla manifestazione, che parte proprio dalla sua città natale Bassano del Grappa, con Mario Peserico, Amministratore Delegato di EBERHARD ITALIA. Miki Biasion è inoltre uno dei componenti del Comitato d'Onore, composto anche da Alberto Scuro, Presidente dell'ASI, Luigi “Lucky” Battistolli, campione di Rally, Massimo Vallotto, Nino Balestra e Prisca Taruffi.

Le iscrizioni alla manifestazione intanto procedono a gonfie vele. Tra le strepitose auto che parteciperanno c'è attesa per vedere sfrecciare lungo il percorso l'Alfa Romeo 8C 2900 A “Botticella” del 1936, ex Scuderia Ferrari, e la rarissima BMW 328 Frazer-Nash del 1939. Entrambe fanno parte della Collezione Van Haren e saranno proprio i coniugi Frans e Leonie Van Haren a guidarle: un duello in famiglia che promette spettacolo!

Oltre alla consueta e nutrita presenza di marchi leggendari quali Bentley, Ferrari e Maserati, La Leggenda di Bassano vanta un'importante presenza di O.S.C.A., tra le quali la TN 1500 del 1955 (ex Dan Gurney e Maria Teresa de Filippis) di Juan Batista Jeorge Segale e la MT4 1500 del 1955 (ex Carrol Shelby) di Elad Shraga.

www.laleggendadibassano.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA