di Tommaso Ferrari - 14 June 2021

Alfa Romeo ed Heritage portano alla 1000 Miglia quattro vetture sbalorditive

Direttamente dalla collezione Heritage Alfa presenta una 6C 1500 Super Sport, una 1900 Super Sprint, una 1900 Sport Spider, una 2000 Sportiva oltre alle estreme GTA e GTAm moderne

Come di consueto Alfa Romeo parteciperà alla “Corsa più bella del mondo” sia come concorrente che come partner. Per il 2021 la Mille Miglia prevede circa 400 auto d’epoca dal valore e dalla bellezza inestimabili, della quale 121 appartengono ai marchi Fiat, Lancia e Alfa. A rendere il tutto ancora più memorabile la casa del biscione ha preparato un quartetto coi fiocchi: in gara saranno schierate una 6C 1500 Super Sport del 1928, una 1900 Super Sprint del 1956, una 1900 Sport Spider del 1954 e una 2000 Sportiva sempre del ’54. La 6C verrà condotta da Giovanni Moceri e Daniele Bonetti ed ha un palmares ragguardevole: ha vinto la 1000 Miglia nel 2005, 2007, 2008 e 2019, nonché la 1000 Millas Sport Argentina nel 2007 e 2008 con il suo piccolo 6 cilindri da 76 cavalli. La 1900 Super Sprint avrà un equipaggio d’eccezione con alla guida John Elkann (CEO di Stellantis) e a fianco la consorte Lavinia Borromeo che si divertiranno sicuramente insieme al bialbero da 115 cavalli dell’Alfa. Una delle auto più affascinanti in gara sarà sicuramente la 1900 Sport Spider, una piccola e elegantissima barchetta prodotta in soli 2 (!) esemplari con ben 138 cavalli a muovere soli 880 chili, buoni per 220 km/h di velocità massima.

Roberto Giolito e Camila Raznovich avranno l’onore di fare da apripista alla Freccia Rossa con il numero 1000, seppur fuori gara. A chiudere questo poetico trittico Alberto Vassallo e Giovanni Bianco con un’altra rarissima Alfa, la 2000 Sportiva: due esemplari esistenti, particolarissima nella sua carrozzeria grigio brillante e gli stessi 138 cavalli e 220 km/h della Sport Spider, oltre ad avere lo stesso designer, Franco Scaglione. Infine, la ragazzina del gruppo: la nuovissima e brutale Giulia GTAm (insieme alla GTA), massima espressione della recente Giulia pensata per la pista, con un raffinato 2.9 litri V6 biturbo e una cura dimagrante ed estetica che l’hanno resa tanto efficace quanto aggressiva. Cinque vetture direttamente dalla collezione Heritage del marchio che lasceranno tutti a bocca aperta, non perdetevi l’occasione di ammirarle dal vivo!

© RIPRODUZIONE RISERVATA