a cura della Redazione - 11 May 2018

Auto e cinema al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2018

Si rinnova l’appuntamento con 51 automobili e 30 tra motocicli e sidecar, con il leit-motiv del cinema
sul Lago di Como a fare da sfondo: “Hollywood on the Lake”. Una classe dedicata alle Formula 1

Sulle rive del Lago di Como, a Cernobbio, si daranno appuntamento, dal 25 al 27 maggio prossimi, proprietari di veicoli storici a due, tre e quattro ruote, per contendersi i premi del concorso di eleganza tra i più importanti al mondo. 51 automobili e 30 tra moto e sidecar di epoche differenti saranno giudicati dal pubblico e da una giuria internazionale di esperti del settore. Anche quest’anno uno dei momenti più attesi sarà la cosiddetta Street Run delle moto in concorso, che saranno presentate al grande pubblico nel Parco di Villa D’Erba, oltre al “Best of Show” di domenica sera.

“Hollywood on the Lake”: uno spettacolare paesaggio da film
Il Concorso d’Eleganza Villa d’Este si svolge all’insegna del tema “Hollywood on the Lake”. La selezione di veicoli storici che parteciperanno al concorso sul Lago di Como coprirà tutte le epoche della storia dei veicoli e del cinema -dal cinema muto all’era di Guerre Stellari. Nel Padiglione Centrale di Villa Erba, BMW Group Classic presenterà anche lo spettacolo “Movie Cars and Bikes”. Si potranno ammirare tutti i veicoli che hanno ricoperto ruoli importanti all’interno dei maggiori film, tra cui la MINI di “Mister Bean”, le auto originali dei film di “James Bond” e della serie “Mission Impossible”.

Otto classi di auto e cinque di moto
I proprietari delle automobili presentate al Comitato Selezionatore del concorso di quest’anno provengono da 15 Paesi diversi. Ben dodici veicoli sono di proprietà di appassionati che arrivano dagli Stati Uniti, sette dall’Italia e dalla Svizzera. I veicoli selezionati sono stati prodotti tra il 1909 e il 1985 da 28 produttori differenti. Il Concorso di motociclette, che quest’anno è arrivato all’ottava edizione, ha spinto a partecipare possessori di motociclette da sei Paesi diversi. Le loro motociclette sono state realizzate tra il 1907 e il 1969 da 25 produttori differenti. Il concorso è suddiviso in otto classi di valutazione, coerentemente con il tema di quest’anno verranno presentati anche dei veicoli che hanno lasciato la propria impronta nel mondo del cinema, e non solo su strada.
Di seguito le classi in gara per quanto riguarda le automobili.

Classe A
I Titani: Polvere, fango e rischio (dal 1900 al 1939)
Classe B
Da Manhattan a Mayfair: L’età d’oro dell’opulenza automobilistica (dal 1918 al 1939)
Classe C
Plasmate dal vento: Le berline dell’epoca Art Deco (dal 1925 al 1940)
Classe D
Nuovo mondo, nuove idee: La storia delle Gran Turismo (dal 1945 al 1965)
Classe E
La velocità incontra lo stile: L’affermazione delle auto sportive e da competizione (dal 1950 al 1970)
Classe F
Quando il sesso era sicuro e le corse pericolose: Formula 1! (dal 1950 al 1988)
Classe G
Hollywood sul lago: Le stelle del cinema (dagli anni Venti agli anni Trenta)
Classe H
Perfettamente conservate: Archeologia automobilistica (dal 1900 al 1980)

Il Gruppo di partecipanti delle moto storiche è suddiviso in cinque categorie, i veicoli in mostra spaziano dalle moto da viaggio degli albori della produzione statunitense alle moto da corsa italiane con motori monocilindrici.
Classe A
Gli anni d’oro delle motociclette americane dal 1907 al 1917
Classe B
Lusso a 3 ruote: sidecar degli anni Venti e Trenta (1920 – 1939)
Classe C
Le vincitrici italiane: motociclette 250 GP dal 1949 al 1963
Classe D
Una nuova veste per le motociclette inglesi e tedesche dal 1960 al 1970
Classe E
Design motociclistico: Concept Bike e Prototipi di nuova concezione

La giuria
Dal 2004, l’italiano Lorenzo Ramaciotti è Presidente della giuria. Nel corso della sua lunga carriera professionale, è stato Responsabile del Design presso Pininfarina e il Gruppo FCA, tra gli altri, e per oltre due decenni si è dedicato anche alla valutazione delle auto storiche. A lui si aggiungono altri noti esperti: Ian Cameron dalla Gran Bretagna, capo designer di Rolls-Royce Motor Cars fino al 2012, il giornalista americano e storico automobilistico Winston Goodfellow, Harm Lagaaij dai Paesi Bassi, ex-capo designer di Ford, BMW e Porsche, gli italiani Mauro Forghieri, progettista della Scuderia Ferrari, Adolfo Orsi, esperto di Maserati e storico dell’automobilismo italiano; e ancora Stefano Pasini, giornalista e autore di libri automobilistici, il francese Patrick Le Quément, ex-capo progettista della Renault, e la giornalista automotive tedesca J. Philip Rathgen.

Il programma.
Il Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2018 inizia venerdì 25 maggio 2018, con l’arrivo dei partecipanti e la presentazione di una concept bike di BMW Motorrad. Sabato 26 maggio 2018, alle 14:00, si terrà la parata delle moto sulle strade di Cernobbio, in uno spettacolare convoglio che si muoverà da Villa Erba a Villa d’Este. Inoltre, nel pomeriggio, sarà consegnato il primo premio del concorso “Coppa d’Oro Villa d’Este”, assegnato direttamente dal pubblico.
Domenica 27 maggio 2018, i partecipanti al concorso di bellezza si presenteranno al pubblico davanti alla tribuna nel parco di Villa Erba. Il momento topico dell’evento serale sarà l’annuncio del vincitore assoluto, che oltre al titolo “Best of Show” riceverà anche il “Trofeo BMW Group”.

www.concorsodeleganzavilladeste.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Guida all'acquisto