a cura della Redazione - 28 luglio 2019

“Firenze da competizione” mostra e convegno a Palazzo Medici Riccardi

Asi, automotoclub storico italiano, firenze, camet, Club Auto Moto d’Epoca Toscano, cmef, Club Moto d’Epoca Fiorentino, automobilismo d’epoca

Dall’1 al 25 settembre prossimi nel capoluogo toscano un’esposizione sulla presenza della città nella storia dell’automobilismo sportivo italiano. Il 14, tavola rotonda sul motorismo fiorentino a 360 gradi

1/2

Settembre 2019 verrà ricordato, a Firenze, come il mese dei motori: grazie alla collaborazione tra il CAMET (Club Auto Moto d’Epoca Toscano), il CMEF (Club Moto d’Epoca Fiorentino) e la Commissione Cultura dell’ASI, dal 1° al 25 si svolgerà la mostra “Firenze da competizione”, dedicata alle auto e alle moto da corsa prodotte nel capoluogo toscano.

L’esposizione sarà allestita nel Corridoio delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi, in via Cavour 3, mentre il Salone della Provincia (all’interno dello stesso edificio) ospiterà un interessante convegno sui costruttori fiorentini in programma sabato 14 settembre. Interverranno Luca Manneschi (Commissione Cultura ASI) con il tema “Le moto fiorentine”, Alessandro Bruni (CAMET) con “La Florentia”, Massimo Grandi (Commissione Cultura ASI) con “L’evoluzione del design delle vetture spider corsa tra gli anni ’40 e ’50”, ed Eugenio Ercoli con “La storia dell’Ermini”.

La storia del motorismo fiorentino e toscano trova le sue radici molto lontano nel tempo. Il viaggio, infatti, inizia a bordo del Carro semovente di Leonardo da Vinci del 1478, per poi proseguire con il primo motore a scoppio brevettato nel 1854 da Barsanti e Matteucci, e passando quindi alla fabbrica Florentia attiva all’alba del 1900.

www.asifed.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Guida all'acquisto