a cura della Redazione - 15 settembre 2018

Goodwood Revival: il team RS Historics portacolori dell’Italia

La struttura brianzola ha partecipato alla favolosa manifestazione inglese con due Lotus di iscritte nella gara dedicata alle Formula 1 del periodo 1961-65, tra cui la “21” ex-Jim Clark

Si è conclusa domenica 9 scorsa, con buoni risultati, la trasferta britannica per il team monzese RS Historics; tra i pochissimi esponenti italiani presenti sullo schieramento di uno degli appuntamenti motoristici più esclusivi al mondo, i piloti Federico Buratti ed Enrico Spaggiari hanno schierato due splendide Lotus Formula 1 nel Glover Trophy, competizione riservata alle monoposto della massima serie prodotte tra il 1961 ed il 1965.
Il collezionista Federico Buratti ha portato per la prima volta in gara la Lotus-BRM 24 del 1962, dopo aver corso negli anni passati con la Lotus-Climax 21 del 1961 che in questa edizione è stata guidata da Enrico Spaggiari, co-fondatore del team RS Historics assieme a Davide Riparbelli. Quest’ultima monoposto - nella originale livrea verde e gialla - ha rappresentato l’orgoglio del team, fotografatissima dagli appassionati britannici che hanno potuto vedere in azione la Formula 1 con cui Jim Clark vinse nel 1961 il campionato Sudafricano.
Sia il motore V8 BRM della “24” che il 4 cilindri in linea Climax della “21” si sono dimostrati affidabili e prestazionali. Una gara molto movimentata ha visto Enrico Spaggiari partire dalla 15° posizione e superare subito alcune monoposto andando alla rincorsa del leggendario campione Richard Attwood (in gara con una BRM ex-Jackie Stewart), per poi concludere 9°. Costante la condotta di Federico Buratti, che ha concluso 19°, guadagnando comunque otto posizioni rispetto alla partenza.
“Rispetto ad auto più sviluppate e prestazionali come la Ferrari 1512 di Joe Colasacco vincitrice della gara, era difficile poter fare di meglio, inoltre gli avversari sono tutti piloti fortissimi, molto allenati: corrono con le monoposto storiche quasi tutti i fine settimana”, ha commentato Spaggiari al termine della gara.
www.rshistorics.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Guida all'acquisto