a cura della Redazione - 29 gennaio 2019

La Effeffe Berlinetta presente a Passione Italiana

Prosegue il giro di presentazioni per il mondo del “concept” vintage realizzato sulle rive del lago di Como. Un intero padiglione della fiera tedesca dedicato a tutto ciò che è made in Italy in chiave vintage e non solo
Manca poco più di un mese a Stoccarda Retro Classics, la grande rassegna tedesca dedicata alle auto storiche, una delle più grandi del mondo per estensione (140.000 metri quadri di estensione espositiva). La fiera si terrà nel fine settimana del 7-10 marzo prossimi e, per il terzo anno, comprenderà la rassegna Passione Italiana (organizzata da VisionUp), che quest’anno occuperà un intero padiglione della fiera di Stoccarda, il numero 7, con una superficie di 10.500 metri quadri in cui si troverà il meglio dell’italianità, non soltanto motori ma anche cibo, vestiti e tutta l’artigianalità per cui l’Italia è famosa nel mondo e particolarmente apprezzata in Germania.
Tra i motivi di interesse principali, i Musei Ferrari che, oltre a portare il loro spazio espositivo, presenteranno corsi tecnici indirizzati agli studenti. Poi ASI, con i programmi e i suoi eventi 2019; il MAUTO Museo dell’Automobile di Torino che, per la prima volta a Stoccarda, presenterà la sua storia lunga e importante. Da segnalare anche la presenza della vettura Effeffe Berlinetta, che continua nel suo tour (che ormai si può definire mondiale) di presentazione: un concept molto interessante di “continuation filologica”: un’automobile che non replica alcun modello del passato ma allo stesso tempo è ispirata ad alcuni di essi.
Per quanto riguarda la fiera nel suo complesso, tra gli “highlights” si segnala la grande esposizione della Casa “cittadina”, la Mercedes-Benz, dedicata ai suoi 125 anni di competizioni. Il programma di eventi e conferenze è ricchissimo: per la consultazione vi rimandiamo al sito dell’esposizione www.retro-classics.de.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Guida all'acquisto