x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

4 Gran Turismo su Automobilismo d’epoca di Novembre

31 ottobre 2017
a cura della Redazione
  • Salva
  • Condividi
  • 1/10
    Dino, Maserati, Mercedes e Porsche nel pieno degli anni di piombo: oggi hanno quotazioni raggiungibili e sono affidabili
    Si parla anche dei 70 anni di Cisitalia, dei 50 di AMG e dei 30 di una regina: la Lancia Delta integrale

    La copertina di Automobilismo d’epoca di novembre 2017 propone una retrospettiva su quanto offriva il mercato in tema di gran turismo italiane e tedesche 40 anni fa, nel 1977, un anno in cui girare con una di queste auto poteva esporre a gravi rischi. Oggi non è più così e le quattro auto di questo confronto possono essere usate senza troppi timori di… affidabilità; le protagoniste sono: Dino 308 GT4, Maserati Merak, Mercedes 280 CE e Porsche 911 2.7.
    In tema di anniversari si parla anche del 70° della Cisitalia, Casa torinese fondata nel 1947 e che ebbe vita breve ma in quei pochi anni guadagnò un posto nella storia… e nei musei, come la sua berlinetta 202 esposta al MoMa di New York.
    Un’auto che invece ha riscosso un grande successo commerciale per molti anni e continua a essere nel cuore degli appassionati è la Lancia Delta, soprattutto nella versione Integrale che infiamma gli animi ancora oggi come trent’anni fa.
    La Renault 15/17 nacque subito dopo la R5 e fu altrettanto innovativa, nella linea e nei contenuti, anche se non è riuscita a ripetere il successo dell’illustre parente utilitaria. Resta comunque un esempio importante di sportiva da famiglia interpretata alla francese.
    La Ford A venne dopo la “T” e fu un altro grande successo:, anche come veicolo commerciale: protagonista della rubrica “anteguerra” di questo numero è una AF che era usata da un panettiere francese.
    La storia dell’auto è costellata anche di clamorosi flop: come quello della Plymouth Sport Fury, mastodontica sportiva presentata proprio nel momento in cui in America impazzavano le “muscle car”, cioè le sportive con dimensioni più compatte delle precedenti: la cilindrata oltre 7 litri e soprattutto le dimensioni enormi non le lasciarono scampo.
    Come auto sportive questo mese presentiamo un’auto italiana che vinse il campionato europeo Turismo per quattro anni di seguito e una tipica Sport all’inglese, artigianale fino al midollo: la prima è l’Alfa Romeo Alfetta GTV Gr. A, in livrea Totip; la seconda è una Buckler, acquistata e restaurata da un appassionato italiano.
    Il manuale d’uso è dedicato a un’altra Alfa Romeo, la Nuova Super, l’ultima Giulia berlina.
    Completano il numero il resoconto di Modena Motor Gallery, la storia della AMG che compie 50 anni e l’intervista ad Alessandro Nannini.

    www.automobilismodepoca.it

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta