A fine Aprile torna la rievocazione della XXV Coppa Toscana

Auto storiche, regolarità, serate a tema e splendidi paesaggi italiani

1/4

Dopo il forzato stop causa COVID, torna la Coppa Toscana che andrà in Versilia – Forte dei Marmi – ricordando la "Versilia anni sessanta", con eventi ed atmosfere che faranno tornare i partecipanti negli anni dei film "sapore di mare". Sarà indimenticabile la serata di gala di sabato 23 Aprile alla mitica “Capannina di Franceschi” con musica, balli ed atmosfera anni ’60 e … premi speciali a chi parteciperà con abbigliamento ed accessori di quegli anni ! La rievocazione della Coppa Toscana ricorda una delle più celebri corse su strada del dopoguerra – la Coppa della Toscana - che attraversava il "Granducato" negli anni dal 1949 al 1954.

Tra le tante manifestazioni d’auto d’epoca, la rievocazione della Coppa Toscana si è ritagliata un suo spazio importante per la ricerca ogni anno di paesaggi, sapori ed esperienze nuove per i partecipanti che giungono da ogni parte d’Italia e dall’estero, molti dei quali sono habitué della manifestazione. Le rievocazioni inserite nel calendario ASI dal CAMET fin dal 1996 hanno riscontrato grande successo per la cura della organizzazione e la importanza delle vetture partecipanti, tanto da risultare più volte premiate dall'ASI con prestigiosi riconoscimenti come la Manovella d'Oro e Premi Speciali ASI. Le ultime edizioni pre-COVID, 2018 e 2019, hanno ricevuto il prestigioso Encomio Speciale dal Presidente dell’ASI. Per la 25ma edizione, la Coppa Toscana accompagnerà i partecipanti sui lungomare della Versilia, tra Forte dei Marmi, Pietrasanta e Viareggio, a visitare il paese di Colonnata – dove nasce il famoso ”lardo” - e a salire sulle Apuane dove si estrare il candido marmo usato anche da Michelangelo.

L’edizione 2022 inizierà con le registrazioni nel pomeriggio di venerdì 22 Aprile al Forte dei Marmi. Nella giornata di sabato 23 ci sposteremo verso le Apuane con escursione nelle cave di marmo di Michelangelo (con i fuoristrada della organizzazione). Quindi a Colonnata, per visitare le “vasche” per la produzione del famoso “lardo”. Infine a Carrara per visitare gli Studi d'Arte Michelangelo. La giornata di sabato terminerà con la cena-serata a tema anni ’60 nella famosa Capannina di Franceschi, con serata danzante e musica di quel periodo. Per la domenica 24, i partecipanti potranno scegliere se passeggiare tra le “boutiques a cielo aperto" del Mercato del Forte dei Marmi, o visitare il paese di Pietrasanta . La manifestazione terminerà con il pranzo in uno storico Stabilimento Balneare di Marina di Pietrasanta, dove avverranno le premiazioni ed i saluti. Per gli appassionati della regolarità non mancheranno le prove di abilità a cronometro valide per la classifica della XXV Coppa Toscana. Durante la manifestazione scatteranno i pressostati anche per il Trofeo Alessandro Ercoli, giunto alla sedicesima edizione, che rende onore ad uno dei pionieri del motorismo storico italiano e grande appassionato delle vetture prodotte dal costruttore fiorentino PasquinoErmini che rivaleggiarono con Ferrari e Maserati negli anni del dopoguerra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA