a cura della Redazione - 09 aprile 2020

Modena Motor Gallery riparte in Alfa Romeo

La mostra sui 110 anni del Biscione sarà la punta di diamante della mostra emiliana, che mantiene il suo posto in calendario: sogno di fine estate e messaggio di speranza Come sempre ricco anche di cultura il programma dell’8^ edizione

1/3

È già in moto la macchina organizzativa per l’edizione 2020 di Modena Motor Gallery, la cui data del 26-27 settembre dovrebbe mettere al riparo da rinvii a causa dell’emergenza sanitaria e fare dell’evento di Modena Fiere quello della ripartenza dopo mesi difficili.

L’alta qualità delle vetture in esposizione ed il pregio delle mostre realizzate annoverano l’evento come tra i più importanti in Italia. Oltre 360 espositori, 1.200 auto e moto storiche, 18 tra Club, Registri Storici e Musei una intera corsia di 500 metri con i più autorevoli artigiani fanno di Modena una terra ricca di passione per i motori, e fucina di meccanici, ingegneri, battilastra e carrozzai. L’identità con il territorio continuerà a trasparire in ogni aspetto dell’esposizione ed in particolare attraverso la presenza dei Musei Ferrari di Modena e Maranello, le collezioni private di Righini, Panini, Pagani il Museo Lamborghini, presenti nell’ultima edizione.

Accanto allo spazio commerciale, confermando l’identità proprio dell’evento che ha una forte connotazione culturale, verranno allestite mostre di altissimo livello, tra cui quella sui 110 anni dell’Alfa Romeo, realizzata in collaborazione con il grande collezionista Mario Righini e il Museo Storico Alfa Romeo di Arese, sarà senza dubbio la punta di diamante, con l’esposizione in galleria di alcuni esemplari della Casa milanese insieme a testimonianze, materiale iconografico e video.

Non da meno sarà la rassegna delle auto dei personaggi famosi, tra cui al momento è certa la presenza della Triumph TR 3A guidata da Marcello Mastroianni nel film “La Dolce Vita” di Fellini e la Cisitalia 202 Cabriolet usata da Isabella Rossellini.

Tornano poi per la seconda volta le ”Auto del futuro”, a cui Modena Motor Gallery volge lo sguardo per capire come sarà la mobilità del futuro prossimo e anche lontano, con modelli e prototipi basati su innovazione e design.

www.modenamotorgallery.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Guida all'acquisto