a cura della Redazione - 26 aprile 2019

A Sanremo il meeting delle Lancia Strato’s

Si è tenuto in occasione del Rallye valido per il campionato italiano, ricordando la vittoria di Tony Fassina nella gara iridata del 1979. All’orizzonte la costituzione di un Club dedicato all’imbattibile berlinetta

Invitato nel 2016 da Erik Comas al Zenith El Primero World Stratos Meeting di Biella in quanto possessore di uno dei cinquecento esemplari costruiti, (una magnifica Stradale verde mela), Enrico Borgogno ha organizzato a sua volta un raduno di Lancia Strato’s, questa volta in occasione dei 40 anni dalla vittoria di Tony Fassina a Sanremo.

Il giovane imprenditore monegasco, in collaborazione con l’AC Ponente Ligure nella persona dei Fratelli Maiga, ha permesso a ventitré orgogliosi proprietari di Lancia Strato’s di riunirsi in concomitanza con la 66ª edizione del Rallye, disputata il fine settimana dell’11-14 aprile. Nel 2016 furono 46 i partecipanti al raduno biellese, che percorsero le speciali del rally della Lana Storico.
La possibilità per gli iscritti di guidare le loro auto su strade chiuse e messe in sicurezza è il valore aggiunto che fa apprezzare questo tipo di raduni molto più di una “promenade turistica”.

Come ciliegina sulla torta, Enrico e Paolo Maiga hanno allestito una “prova spettacolo” a Porto Sole; questo in aggiunta a tre prove speciali da leggenda come quelle di Apricale, Baiardo e Langan.
Alla cena di gala i fratelli Maiga hanno espresso la volontà di creare un “Club Lancia Strato’s” che riunisca tutti i proprietari della “bête-à-gagner” nel mondo. Questo permetterà di condividere la storia di ciascuna vettura evitando che le informazioni siano monopolizzate e usate impropriamente a fini di lucro.

Ogni Strato’s ha una storia personale, un vissuto, alcune volte delle gare, delle vittorie, un titolo, un incidente, un restauro, un viaggio o perfino un matrimonio; ciascuna ha diritto di essere nominata nel club delle 500 fabbricate, tutte nel 1974.
Non possiamo che condividere l’iniziativa, nella speranza che le prossime edizioni di questi raduni e le attività del futuro club possano essere comunicate con anticipo, auspicando che questi incontri abbiano una cadenza che permetta di ritrovarsi al numero più alto possibile di proprietari e appassionati.
www.lanciastratos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Guida all'acquisto