Automotoretrò festeggia 40 anni e torna insieme ad Automotoracing

La doppia fiera si terrà a Torino dal 9 al 12 Febbraio 2023

1/4

Ricomincia il conto alla rovescia per Automotoretrò e Automotoracing: il grande Salone dei motori che riunisce in un unico evento le due rassegne su quattro e due ruote ritorna a Lingotto Fiere e all’Oval dal 9 al 12 febbraio 2023 e apre come ogni anno la stagione delle fiere automobilistiche per raccontare il motorismod’epoca, l’adrenalina del racing e la mobilità sostenibile.

L’edizione 2023 segna l’importante traguardo dei quarant’anni di Automotoretrò: era il 1983 quando quattro soci della Scuderia Rododendri, tra i quali Beppe Gianoglio - che ancora oggi in prima persona cura l’organizzazione della manifestazione con Bea Srl - realizzarono il sogno di far incontrare in un’unica fiera collezionisti, professionisti e appassionati di vetture d’epoca.

Negli anni la fiera è cresciuta – comprendendo anche le rassegne di Automotoracing e Automoto Green Future – e oggi costituisce per migliaia di persone un appuntamento fisso che riunisce dalle automobili alle motociclette vintage, dal mondo del racing a quello del tuning, dalle alte prestazioni ai veicoli sostenibili, offrendo uno spazio comune per vendere e acquistare modelli inediti, ammirare le vetture che hanno fatto la storia, trovare ricambi introvabili, tifare i propri piloti preferiti in pista e partecipare ai raduni.

Automotoretrò e Automotoracing contano ogni anno oltre 1.200 espositori e decine di migliaia di visitatori, provenienti da tutta Europa, con una consolidata presenza da Francia, Svizzera, Regno Unito, Spagna, Germania, Austria e Olanda.

Nei padiglioni del centro fieristico torinese di via Nizza 294 sarà possibile immergersi in un'esperienza unica dedicata ai gioielli del passato di ogni tipologia, ai grandi nomi dell’automobilismo e del motociclismo internazionali, ma anche al mondo delle elaborazioni sportive ed estetiche.

Nell’area esterna l’adrenalina salirà con La Grande Sfida, l’emozionante gara di velocità tra campioni di rally di fama internazionale chiamati a contendersi il Trofeo per il quarto anno di fila, e con le numerose dimostrazioni di drifting, derapate controllate ed evoluzioni motociclistiche.

Infine non mancheranno le tradizionali aree riservate al modellismo e ai settori ricambi e accessori, all'editoria specializzata e al vastissimo settore dell'automobilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Guida all'acquisto