Bmw riporta in auge il logo originale della Divisione M

Nel 2022 la divisione Motorsport festeggerà 50 anni, e Bmw ha grandi piani a riguardo

1/4

Azzurro, viola e rosso. I colori della divisione M sono noti in tutto il mondo, perché generalmente si trovano appiccicati in varie parti di auto che da guidare sono fantastiche, sia che si parli di una M3 E30, di una M635 Csi o di una E46 M3. L’azzurro è il colore della Bmw, il rosso quello delle gare (o si ipotizza della Texaco) e il viola rappresenta l’unione di questi due colori; tutti e tre insieme il 22 Maggio compiranno 50 anni. Sono già cinque decadi infatti che la divisione Motorsport della casa bavarese esiste, e per festeggiare la ricorrenza Bmw ha pensato ad una cosa interessante: riportare in auge il vecchio logo.

Qualunque auto M (ottimo) o (meno ottimo) con pacchetto M che sarà immatricolata dopo Marzo 2022 si troverà sul cofano, sul baule e al centro dei cerchioni un logo inedito, composto dal classico stemma Bmw circondato da tre strisce a mezzaluna – ciascuna coi colori M – su sfondo bianco. La prima vettura a vestire la livrea azzurra, rossa e viola fu la mitica 3.0 CSL, seguita dalla M1 e da tante altre sportive della casa. Non solo: per celebrare mezzo secolo di attività Bmw rimetterà in catalogo alcune delle vernici più famose (Dakar Yellow, Imola Red, Marina Bay Blue, Fire Orange…), presenterà la nuova M2, la fantastica M3 Touring (!) e una versione speciale – probabilmente la CSL – della M4. Sarà un 2022 interessante…

© RIPRODUZIONE RISERVATA