Caterham presenta la Seven 170!

Poca potenza, pochissimo peso, tante emozioni.

1/2

Evviva! Una nuova Caterham è arrivata in città (o meglio, sulle B-roads inglesi) e sembra divertentissima. Non potente, non particolarmente veloce o selvaggia, ma divertentissima. La superleggera inglese non muta quasi aspetto da decenni, conservando lo stile di una vettura d’epoca, sensazioni pure alla guida e un design minimalista che continua ad aver successo. La nuova arrivata si chiama Seven 170 ed è disponibile sia in variante S che R: la S monta un cambio manuale a cinque marce, cerchi da 14’’ argentati, sedili in pelle, sospensioni stradali, volante Momo, parabrezza e ‘portiere’ mentre la R è più estrema con sospensioni sportive, sedili a guscio, cinture a quattro punti, differenziale autobloccante, cerchi da 14’’ neri e cruscotto in carbonio.

Il motore è quello della 165, il piccolo tre cilindri turbo Suzuki da 660 cc con 85 cavalli e 116 Nm, pochi solo se non considerate che 1- parliamo di una Caterham 2- la 170 è la più leggera Seven di sempre fermando la bilancia un filo sopra i 440 chili (!). Ci sono giudizipiù pesanti di lei. Lo 0-100 avviene comunque in 6,9 secondi per una velocità massima intorno ai 170 km/h… anche se sappiamo che già a 80 km/h il guidatore starà sorridendo come un matto. La ciliegina sulla torta sono le gomme da 155, delle rotelline che si sposano magnificamente con il telaio fantastico della Seven e con la potenza ridotta, per non parlare del peso ridicolo da spostare: la 170 si preannuncia una vera lezione di dinamica su ruote. I prezzi in Uk partono da 22.990 sterline per il kit, oppure 199 sterline al mese con finanziamento; qua in Italia immaginiamo qualcosina di più, ma per una vettura tanto semplice quanto esilarante da guidare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA