di Tommaso Ferrari
18 October 2022

Jaguar svela due C-Type Continuation 70 Edition

Nascono per celebrare la vittoria alla 24 Ore di Le Mans del 1953, dove le C-Type arrivarono prime, seconde, quarte e none stabilendo un nuovo record di velocità

1/8

24 Ore di Le Mans, 1951. Jaguar schiera la nuovissima C-Type, derivata dalla XK120 e perfezionata per diventare imprendibile in pista, talmente valida da vincere la massacrante gara endurance al debutto. Nei successivi due anni la C-Type viene ulteriormente raffinata per arrivare alla sua forma definitiva nel 1953, anno dove la magnifica inglese vince nuovamente alla 24 Ore. Per celebrare questi traguardi la casa di Coventry produrrà otto C-Type ‘Continuation’, costruite con le medesime tecniche e i medesimi materiali dell’epoca (insieme ad alcuni aiuti delle tecnologie più moderne).

1/2

La prima è stata dedicata a Stirling Moss, la seconda e la terza formano la coppia ’70-Edition’ per celebrare il 70° anniversario della vittoria di Le Mans, dove le C-Type arrivarono prima, seconda, quarta e nona con una velocità media di oltre 170 km/h nel caso dei vincitori. Le specifiche sono eccezionali: 3.000 ore di manodopera da parte della divisione Classic Works, motore sei cilindri in linea 3.4 litri da 220 cavalli, tre carburatori Weber da 40, freni a disco, convogliatore d’aria per i carburatori, telaio tubolare, carrozzeria in alluminio e una miriade di aspetti fedele all’originale, dal coperchio portafusibili alla strumentazione fino alle staffe del serbatoio del liquido dei freni (che, esattamente come la vettura del ’53, non hanno un reale scopo).

1/2

Un esemplare è verniciato in Verbier Silver con interni Cranberry Red, l’altro in British Racing Green e interni color Suede Green. Entrambe le C-Type presentano il numero 70 sulle fiancate, davanti e dietro, ricami e loghi 70 Edition, una targhetta in argento realizzata dalla gioielleria Deakin&Francis e una placca realizzata con il materiale preso dal serbatoio originale di una C-Type del 1953. Seppur non originali le versioni Continuation sono un’ode al passato e un tentativo di non scordare cosa renda grandiosi certi modelli, in questo caso due dei più eleganti e emozionanti omaggi agli anni ’50. Peccato il prezzo… 1,7 milioni di euro, tasse escluse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Guida all'acquisto