Poche cose sono più seducenti di una F40 da corsa omologata su strada

Tra i tanti peculiari veicoli della BH Auction c'è anche una F40 con specifiche JGTC del team Taisan

1/7

Il 12 Dicembre si terrà un’asta dove alcuni lotti saranno al di sopra delle tasche di molti (moltissimi) ma altri – seppur magari ugualmente dispendiosi – sono talmente buffi e stravaganti che non si può non buttare un occhio. La BH Auction è specializzata in veicoli rari e poco noti, mettendo in scena una lista incredibilmente varia. Si passa da una Mazda Luce a svariate Toyota Toyopet (che non sono animaletti da compagnia bensì una famiglia di veicoli della casa con diverse carrozzerie), una tenera Subaru R2, una aggressiva Suzuki Cappuccino, una Honda City Cabrio (esiste davvero!), una Silvia Varietta, una moderna McLaren Elva etc. etc. etc. La star dell’asta però è lei, una Ferrari F40 con guida a sinistra, 13.000 chilometri (quasi 14.000 dai) e livrea del Team Taisan giapponese.

Perché? Perché il suddetto team a metà anni ’90 pensò bene di acquistare una F40 stradale e modificarla per poter competere nel campionato GT nipponico. Il motore non è stato toccato – ha sempre 478 cavalli e 577 Nm – ma c’è un nuovo scarico, cerchi Speedline ultraleggeri in magnesio, paraurti e splitter (della versione LM) anteriore più ampi, interni alleggeriti, un nuovo rollbar, ala regolabile, carrozzeria vissuta e un sedile che sembra rivestito a metà. Ma cavoli quanto è bella. Le specifiche sono tuttora del JGTC (con la medesima livrea del team) e la bella notizia è che questa F40 è omologata per circolare su strada. Immaginatevi ogni guida che tsunami di emozioni… . Il prezzo atteso è sconosciuto, però vista la storia, la rarità e qualche vittoria in bacheca non pensiamo a meno di sette cifre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA