Presentato il percorso della Mille Miglia 2021

La corsa dal 12 al 15 maggio viaggia verso Roma toccando il Tirreno come accadde già nell’edizione del 1949. Tornano Futa e Raticosa, a cui si aggiunge la Cisa: è la prima volta in assoluto con tre passi appenninici

1/2

Svelata la corsa del 2021. Il tracciato della prossima edizione, che si correrà da mercoledì 12 a sabato 15 maggio cambierà completamente nella discesa verso Roma.

La prossima 39^ edizione rievocativa della Mille Miglia inverte il classico criterio di percorrenza verso la capitale. Eravamo abituati a percorrere la discesa verso Roma passando prima per le strade della costiera adriatica e per l’Appennino umbro-marchigiano. Nella prossima primavera le vetture in gara raggiungeranno la Capitale passando per la costa tirrenica.

Questa inversione di marcia è una grande innovazione nella competizione di Regolarità, ma nella corsa di Velocità questa percorrenza verso sud era già stata adottata nell’edizione post bellica del 1949. Le prime due tappe della prossima MM in parte ricalcheranno quell’edizione: dopo la partenza da Brescia gli equipaggi toccheranno Parma, Capitale italiana della cultura, per poi affrontare le rampe della Cisa (1.041 m. s.l.m), primo dei tre passi appenninici. La prima tappa si concluderà a Viareggio.

Giovedì 13 dalla Versilia, si seguirà buona parte dell’Aurelia fino a Grosseto, poi le auto lasceranno il litorale per raggiungere Roma.

Nella terza tappa, venerdì 14, lasciata la Capitale via al “tappone” con la risalita al nord passando per Orvieto, Arezzo e Prato da dove i concorrenti affronteranno in sequenza i passi Futa (903 m. s.l.m.) e Raticosa (968 m. s.l.m.) con l’arrivo di tappa a Bologna.

Sabato 14 maggio partenza emiliana dal capoluogo dell’ultima frazione verso il traguardo passando da Verona con un gran finale lacustre con i sempre suggestivi passaggi di Sirmione, Desenzano del Garda e la novità del transito a Salò, infine l’arrivo in viale Venezia.

Grandi novità quindi per la prossima edizione, che porterà uomini e macchine a varcare ben tre passi appenninici, situazione mai avvenuta nelle edizioni di Velocità.

www.1000miglia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Guida all'acquisto