Qualcuno salvi questa povera Countach

Ferma dal 2008 la stupenda Lamborghini necessita di una verniciatura, nuovi interni e di una revisione completa della meccanica

1/4

Attenzione, immagini forti. Non è facile non soffrire vedendo lo stato di questa povera Countach, abbandonata da tempo in un capannone senza poter vedere la luce del sole, tra l’altro proprio nel 2021, l’anno del suo cinquantesimo anniversario. Il proprietario acquistò questa meravigliosa (almeno all’epoca) Countach a Luglio del 2000 godendosela fino al 2008 quando venne abbandonata dove la vedete ora. Il proprietario fece sabbiare la carrozzeria e smantellare gli interni in vista di una riverniciatura completa e per rifare l’abitacolo ma sfortunatamente – e per ragioni non note – questi passaggi non avvennero mai, relegando la Countach allo status di “costruzione Lego mai finita”.

La Countach prima del 2008 ricevette molto amore in realtà, dato che il 4.8 litri da 375 cavalli venne ricostruito interamente nel 2004, furono montati una nuova frizione e un nuovo scarico ed infine vennero migliorate le sospensioni e rivisti i punti critici del telaio. In pratica nel 2005 doveva essere nuova. Il problema è che a distanza di 16 anni, per quanto ricostruito, il V12 sarà comunque da rivedere interamente, così come il resto della meccanica, per non parlare degli interni da completare e della verniciatura da terminare. Per rendere ancora più interessante la sua storia, questa povera Lamborghini apparve sulla copertina del libro “Lamborghini: the spirit of the Bull” e comparve in un episodio del vecchio Top Gear, con Vicki Butler-Henderson al volante. Il 25 Settembre, all’Ascot Racecourse, la Countach verrà battuta all’asta con un prezzo atteso di circa 180.000 euro; potrebbe essere un affare, ma il restauro non sarà certo a buon mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA