Si involano anche i prezzi delle Serie 8

Ma non una versione qualunque... la 850 Csi, ovvero la più simile alla mai nata M8

1/9

Ebbene sì, sono passati i tempi in cui le vecchie ed eleganti Serie 8 costavano 15 o 20.000 euro, perché nonostante non si parli di una Ferrari classica o di una rara sportiva giapponese anche le 850 Csi stanno acquistando valore. E parecchio. Questo bellissimo esemplare in vendita su Bring a Trailer è uno dei 225 prodotti nell’arco di due anni per gli Stati Uniti, e si presenta in condizioni immacolate. Innanzi tutto ha solo 28.000 miglia, meno di 45.000 chilometri, ed è rifinita in Hellrot Red con cerchi da 17 originali Bmw. La parte notevole però sta nella meccanica: la Csi si liberava della reputazione di blanda sportiva con un V12 da 5.6 litri capace di ben 380 cavalli anziché 300, 550 Nm di coppia e un cambio manuale a sei marce associato ad un differenziale autobloccante al 25%.

L’assetto era decisamente più sportivo rispetto alla V12 standard, c’era un primordiale controllo di trazione e persino quattro ruote sterzanti per rendere più agile questa GT in grado di passare i 250 km/h. Nonostante fosse la versione più sportiva questa Csi è annegata nel lusso anni ’90: interni in pelle chiara, tettuccio apribile, telefono Bmw, clima bizona e tante altre chicche che vi coccoleranno mentre scivolerete silenziosamente a 160 km/h, o di più se siete in vena. La 850 è un’auto di classe e con una linea affascinante, ed è anche in grado di divertirvi il giusto, ma come dicevamo ormai le Csi non le regalano: questa è stata battuta a più di 150.000 dollari, oltre 130.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA