x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

A Technoclassica Essen le classiche “plug and play”: il 30% di auto in vendita sono pronte all’uso

14 February 2018
a cura della Redazione
A Technoclassica Essen le classiche “plug and play”: il 30% di auto in vendita sono pronte all’uso
La rassegna tedesca compie 30 anni: attesi 1250 espositori, 220 club e 190.000 visitatori
Un terzo delle auto in vendita saranno più giovani della rassegna

Technoclassica Essen è in programma dal 21 al 25 Marzo prossimi. Sarà la 30esima edizione, essendo stata la prima nel 1989. Con oltre 1250 espositori da trenta nazioni diverse la rassegna tedesca si conferma la prima al mondo per importanza e dimensioni, che nel 2017 aveva attratto 185.000 visitatori.
Per festeggiare il trentennale gli organizzatori hanno previsto anche una rassegna speciale, dedicata alla 24 Ore di Le Mans (che nel 2018 compie 95 anni), nella quale saranno esposte sette auto del periodo dagli anni Sessanta a oggi.
Con quasi tremila auto in vendita, gli organizzatori puntano ad attrarre anche il pubblico più giovane anche in senso anagrafico: oltre il 30% di quelle auto sono infatti le youngtimer, definite “plug and play”, cioè pronte all’uso, adatte a tornare a casa su strada subito dopo l’acquisto.
Confermato anche il tradizionale “gran premio” tra i club che voterà lo stand più bello, simpatica iniziativa che coinvolge i sodalizi impegnati nel creare vere e proprie scenografie nei loro spazi espositivi.

Gli stand delle Case
Technoclassica è unsalone automobilistico a tutti gli effetti e in queanto tale tutti i principali Costruttori vi espongono il proprio heritage. Di seguito alcune delle Case presenti quest’anno con una breve indicazione degli “argomenti” trattati.

Audi
Compie 50 anni la berlina 100, prima grossa Audi del dopoguerra, a trazione anteriore, che ha contribuito a proporre la Casa come marchio importante nel mercato. Esposte anche la Tipo D da Gran Premio del 1938, a motore centrale, e la straordinaria 200 Trans Am vincitrice del campionato americano nel 1988. Esposte anche le moto da corsa DKW 250 e 350, grandi protagoniste negli immediatamente prima e dopo la guerra nel campionato locale e iridato.

Bmw
La Casa di Monaco porta a Essen la storia del suo grande coupé E9, costruito dal 1968 al 1975 in oltre 30.000 esemplari tra 2.5 CS, 2800 CS e 3.0 CSL; 50° anniversario anche per la corrispondente berlina E3. Terzo anniversario proposto, i 40 anni della M1, la supercar disegnata da Giorgio Giugiaro.

Mercedes-Benz
Prendendo spunto dalla nuova serie G, la Casa di Stoccarda presenta una retrospettiva sulla carriera del modello quasi 40enne. Il secondo tema che sarà sviluppato nell’enorme stand della Stella saranno i record di velocità, a 80 anni da quello di Caracciola stabilito con 432,7 km/h e che all’epoca ebbe la stessa eco, o anche superiore, della vittoria nel mondiale di F1, argomento presente con un paio di monoposto moderne a fianco di quella del 1938.

Porsche
La Casa Zuffenhausen nello stand di 1500 metri quadri propone, oltre al suo 70°, i 30 anni della 911/964. Focus poi sull’attività del programma ricambi, esemplificato dalla presenza di una 959 completamente restaurata.

Seat
Il marchio spagnolo della galassia Volkswagen, relativamente nuovo al palcoscenico delle auto storiche, propone un paio di 600 restaurate dal dipartimento “SEAT Coches Historicos” per mostrare le competenze acquisite in tal senso: una furgonetta per le consegne, una berlina in condizioni pari a nuovo di fabbrica e una “Formichetta”, veicolo di assistenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta