x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

In 5000 a raduno alla festa delle Morgan

31 agosto 2017
a cura della Redazione
  • Salva
  • Condividi
  • 1/12
    Un raduno per famiglie, pieno di attrazioni e di passione per le auto inglesi costruite a mano.
    Run For The Hills ha richiamato oltre mille vetture nei dintorni di Malvern, sede della Casa

    Morgan Motor Company ha festeggiato con i suoi fan una storia lunga oltre 100 anni: era il 1909 quando H.F.S. Morgan costruì il suo primo triciclo a motore, e da allora la Casa è sempre rimasta in mano alla stessa famiglia. Basterebbe questo per motivare il successo di queste sportive inglesi che mantengono oggi l’immagine di sessant’anni fa. Successo di nicchia, s’intende, ma la Morgan ha saputo anche restare al passo con i tempi e la sua limitata produzione è forse la meno artigianale tra i tanti costruttori artigianali inglesi. Le Morgan sono auto piccole e veloci, ma sono anche affidabili e si possono usare senza patemi di affidabilità. Anche questo è un motivo per cui c’è tanta affezione verso il marchio da parte dei suoi appassionati.
    Appassionati che si sono ritrovati in 5000, lo scorso fine settimana, alla prima edizione di “Run For The Hills”, con oltre 1000 vetture che sono tornate in visita a Malvern, sede della casa, al seguito del Morgan Sports Club. L’evento è stato organizzato per stare vicino alla casa di Pickersleigh Road dove viveva il fondatore, e con l’intento che fosse una festa per le famiglie, non soltanto per i proprietari delle vetture. Quindi visita alla fabbrica, giri in mongolfiera, giri di pista in circuito, esibizioni acrobatiche di motocross e aeronautiche, simulatori di guida e perfino trattamenti di bellezza. Insomma, un raduno in grande stile, come in Italia non se ne vedono.
    E poi naturalmente c’erano le automobili, oltre alle Morgan degli “entusiasti”, anche quelle di produzione esposte dai rivenditori della Casa e la famosa “TOK258” che vinse la sua classe a Le Mans nel 1962. E poi non potevano mancare le “3-wheeler”, oltre cinquanta vecchie (per la maggior parte) e nuove, compresa la EV3 elettrica.
    Morgan nel 2016 ha costruito 750 automobili, il 70% delle quali è stato esportato in 32 paesi attraverso sessanta concessionari ufficiali.

    morgan-motor.co.uk

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta