x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Tonconogy in testa alla 1000 Miglia diretta a Parma

18 May 2018
a cura della Redazione
Tonconogy in testa alla 1000 Miglia diretta a Parma
L’argentino, navigato da Barbara Ruffini, si è presentato a Roma da capofila. Stamattina le auto
sono ripartite alla volta di Parma dove sono attese questa sera. Solita grande festa a Monteriggioni

La terza tappa della 1000 Miglia è partita stamattina 18 maggio: i bolidi della Freccia Rossa hanno lasciato Roma alle 6:30 per dirigersi verso Parma, città di eccellenze enogastronomiche, dove faranno il loro arrivo alle 21:15 circa.
Dopo l’ultima prova di precisione di ieri sera, la numero 64 - Baschi 10, si piazzano in vetta alla classifica, con 41.803 punti, Juan Tonconogy e Barbara Ruffini a bordo dell’Alfa Romeo 6C 1500 GS “Testa Fissa” del 1933. Gli argentini superano pertanto Andrea Vesco e Andrea Guerini che, con 41376 punti, sull’Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929 occupano così la seconda posizione. A seguire Andrea Belometti e Doriano Vavassori, con 41153 punti, a bordo della Lancia Lambda VIII serie Casaro del 1929.
Dopo l’avvio dalla Capitale, le auto d’epoca sono transitate a Ronciglione, Lago di Vico, Viterbo, Radicofani e Siena, in uno dei percorsi storici e più apprezzati dagli amanti della Freccia Rossa.
A metà giornata proseguiva il testa a testa al vertice. A giocarsela gli argentini Juan Tonconogy e Barbara Ruffini con l’Alfa Romeo 6C 1500 GS “Testa Fissa” del 1933; i campioni uscenti 2016 e 2017, Andrea Vesco e Andrea Guerini a bordo dell’Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929; Giovanni Moceri e Daniele Bonetti con l’Alfa Romeo 6C 1500 SS del 1928; Andrea Belometti e Doriano Vavassori con la Lancia Lambda VIII serie Casaro del 1929; Gianmario Fontanella e Anna Maria Covelli con la Lancia Lambda VII serie Casaro del 1927.
www.1000miglia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta